≡ Menu

Auto economiche 2012: auto a basso costo sotto i 10.000 euro listino aprile

suzuki alto volkswagen

Le auto economiche sono sempre più richieste dal mercato, in particolare in questi ultimi anni e nel 2012 appena iniziato. Con la recente contrazione del mercato automobilistico a causa della crisi economica, i costruttori sono stati costretti a ridurre i prezzi dei loro modelli, ed è possibile portare a casa un’auto di qualità ad un prezzo decisamente abbordabile. Avendo a disposizione un budget di 10.000 euro è possibile scegliere tra un discreto ventaglio di modelli, e si può facilmente incontrare l’auto più adatta alle proprie esigenze.

dacia sandero

Nella fascia di prezzo compresa tra 7.000 e 10.000 euro si possono incontrare automobili di potenze comprese tra 50 e 65 kW, alimentate a gasolio o a benzina, anche adatte alla guida da parte dei neopatentati. Un modello estremamente interessante è la Dacia Sandero 1.2, l’auto più economica attualmente presente sul mercato italiano: con 7.350 euro è possibile portarla a casa. La Sandero è una berlina a cinque posti, conforme alla normativa anti inquinamento Euro 5. Il motore 1.2 a benzina, in grado di erogare 55 kW, spinge l’auto fino a 161 km/h, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 13,6 secondi.

La Sandero è dotata di serie dell’ABS con ripartitore di frenata, che garantisce la sicurezza in ogni situazione; un doppio airbag protegge gli occupanti dei sedili anteriori della vettura in caso di incidente. I cerchi da 15 pollici aggiungono un pizzico di stile sportivo a questa tranquilla berlina, mentre i 320 litri di capacità del bagagliaio (aumentabili a 1200 se si ribaltano i sedili) permettono un buon volume di carico. Aggiungendo poche centinaia di euro in più la Sandero è disponibile con l’impianto GPL originale Dacia: la versione ecologica costa solo 8.100 euro. Per la Sandero a gasolio invece è necessario sborsare 9.700 euro.

suzuki alto

Con 7.965 euro si può invece portare a casa una Suzuki Alto, una tranquilla city car perfetta per la guida nei centri urbani.
La piccola giapponese può ospitare comodamente quattro persone e un piccolo bagaglio nel vano posteriore, capace di un volume di carico di 129 litri. I consumi dell’Alto sono ridotti, grazie ad un motore a benzina 1.0 a tre cilindri da 50 kW.
Con pochissimi euro in più si può avere a disposizione invece la DR 1, un’altra berlina a 4 posti, spinta da un tranquillo 1.1 a benzina a quattro cilindri. La capacità di carico della piccola vettura italiana è comunque migliore di quella della Alto: 180 litri, guadagnati attraverso un piccolo aumento della lunghezza rispetto alla concorrente giapponese.

nissan pixio auto economiche

A 8.300 euro si può invece portare a casa una Nissan Pixo, piccola city car giapponese in grado di ospitare perfettamente cinque persone. Il piccolo motore 1.0 a 3 cilindri è estremamente economico, e promette un consumo medio di soli 4,4 litri ogni 100 km. La piccola Nissan offre inoltre varie dotazioni di serie molto interessanti, come il correttore dell’assetto dei fari ed il volante regolabile in altezza. Il volume di carico è comunque buono per una city car: 129 litri, che aumentano a 750 ribaltando i sedili posteriori.

La coreana Hyundai offre la sua i10 a partire da 8.550 euro. La i10 è equipaggiata con un motore a benzina 1.1 da 50 kW, e in soli 359 cm di lunghezza può ospitare cinque passeggeri e ben 225 litri di volume di bagagli.

La Ford propone la sua berlina economica a partire da 8.750 euro: la Fusion è un’auto pensata sia per la città che per alcuni viaggi di media distanza. Con poco meno di 9.000 euro si può portare a casa un’auto vivace e robusta, equipaggiata con un motore 1.4 da 59 kW e capace di trasportare cinque persone, senza rinunciare a ben 337 litri di capacità del bagagliaio. In dotazione all’auto sono compresi i fendinebbia e alcuni sistemi di sicurezza come ABS ed EBD.

dacia logan

La Dacia propone per soli 8.950 euro anche la station wagon più economica sul mercato. La Logan infatti, spinta da un vigoroso motore 1.6 a benzina, permette un carico standard di 700 litri, aumentabili a ben 2.350 nel caso si abbassino i sedili posteriori. La dotazione di serie dell’auto è abbastanza spartana, ma il prezzo è decisamente competitivo.

Per 9.050 euro è invece disponibile la classica Fiat Panda 1.2, spinta dal collaudato motore da 51 kW. ABS ed ABD sono di serie, così come il correttore dell’assetto dei fari. La Panda è disponibile anche in versione Natural Power, alimentata a gas metano.

Chevrolet Spark 2011 economica

La Chevrolet propone a partire da 9.175 euro la sua Spark, city car a cinque posti alimentata da un brioso motore a benzina da 1 litro. Senza sacrificare troppo la capacità di carico (170 litri) la Spark è omologata per cinque persone.

Anche la Tata ha nel proprio listino una vettura ad un prezzo inferiore ai 10.000 euro: la Vista è più di una semplice city car, può ospitare agevolmente cinque passeggeri e il motore 1.4 a 4 cilindri da 55 kW la può spingere fino a 170 km/h. Il prezzo base chiavi in mano è di 9.190 euro.

La coreana Kia propone la sua Picanto a 9.300 euro: tanto basta per portare a casa questa piccola berlina a cinque porte, che grazie al piccolo motore 1.0 a tre cilindri in linea promette consumi medi di 4,2 litri per ogni 100 km. Nonostante la cilindrata ridotta, il motore coreano eroga ben 51 kW. Un dettaglio interessante della Picanto sono le luci diurne a led.

citroen c1

Citroen propone la sua C1 a partire da 9.450 euro: la piccola auto francese è una tipica city car a tre porte, omologata per quattro passeggeri. Per la versione a cinque porte è necessario aggiungere 350 euro. La capacità del bagagliaio è limitata a 139 litri, comunque in linea con la concorrenza. Il motore a benzina 1.0 a tre cilindri ha un consumo medio dichiarato di soli 4,3 litri ogni 100 km.

L’altra grande casa francese, la Peugeot, propone la sua 107 ad un prezzo leggermente più alto della C1: 9.750 euro. Il motore della 107 ha prestazioni simili a quello della concorrente, così come il volume di carico è pressoché analogo. Un dettaglio notevole della 107 sono i cerchi da 14 pollici, che regalano un tocco sportivo alla piccola city car.

Altri articoli simili sulle auto:


{ 1 commento… add one }

  • marco zanolli 26 aprile 2012, 4:50 pm

    Ho 58 anni, cerco un’auto molto molto economica sia come acquisto che gestione. Sono interessato al km 0 e tutte quelle soluzioni che possono farmi spendere meno.

Lascia un commento