BMW Z4: prodotte già 50.000 unità della seconda generazione

di gipielle il 7 dicembre 2010

in BMW, News Auto, Spider


Come riportato da “BMWblog“, la produzione della BMW Z4 ha già raggiunto quota 50.000 unità. Si tratta di un risultato ragguardevole, dato che la vettura è stata introdotta sul mercato da meno di due anni. Infatti, la seconda generazione della Z4 – modello E89 – ha debuttato sul mercato a inizio 2009 ed è assemblata nell’impianto tedesco di Regensburg, assieme all’attuale Serie 3 Cabrio modello E93.

bmw z4

Infatti, la Casa bavarese ha spostato la produzione della roadster dall’impianto americano di Spartanburg perché lo stabilimento di Regensburg è specializzato nella realizzazione delle capote in alluminio.

L’esemplare numero 50.000 è una BMW Z4 in versione sDrive23i di colore Crimson Red, destinata ad un cliente cinese. Dalle vendite risulta che il 25% delle Z4 sono acquistate in Germania, mentre gli USA si piazzano al secondo posto con il 16%. Al terzo posto si collocano Gran Bretagna e Cina, entrambe con l’11%. Seguono il Giappone con il 7% e l’Italia con il 6%.

La gamma della BMW Z4 è composta da quattro versioni: la sDrive23i equipaggiata con il motore 2.5i da 204 CV, la sDrive30i con il 3.0i aspirato da 258 CV, la sDrive35i con il 3.0i TwinPower Turbo da 306 CV e la sDrive35is da 340 CV. Anche se più volte smentita, la BMW Z4 potrebbe essere proposta anche nella versione M, addirittura con carrozzeria Coupé. Tuttavia, sono i puristi del brand a volerla, come riportato da “BimmerFile“.





Altri articoli simili sulle auto:

{ 0 commenti… aggiungine uno adesso }

Lascia un commento

Articolo precedente:

Articolo successivo: